Dolce Star Bene

Dolce Star Bene

Healthy Sweets, Cakes and Bakes 

Ricette dolci  per non eccedere con le calo​rie e mantenersi in  buona salute

Top News


facebook
pinterest
instagram

Ricerca

Categorie

Archivio

NOTA: Testi e immagini pubblicati in questo blog sono di proprietà dell'autore e sono protetti dalla legge sul Diritto d'Autore N. 633/1941 e successive modifiche. Non autorizzo la pubblicazione delle immagini in alcuno spazio della rete e non autorizzo la pubblicazione delle ricette in alcuno spazio della rete senza il link al blog e/o alla ricetta originale.​

04/02/2018, 14:01

senza zucchero, con farina integrale



CUORI-INTEGRALI-CON-GOCCE-DI-CIOCCOLATO----Senza-Zucchero


 CUORI INTEGRALI CON GOCCE DI CIOCCOLATO - Senza Zucchero



Avevo creatoquesti biscotti per un’amica a cui piace molto il cioccolato e poi ne avevorealizzato qualcuno per la colazione di casa. 
Ma a sorpresa, ecco  la partecipazione a "Ma che Bontà" suTeleregione Toscana e così ho deciso di portarli in trasmissione. 
Ne è uscita unagag simpaticissima e divertente fra i due ospiti della trasmissione: l’attoreLuciano Casaredi ed il regista Lorenzo Andreaggi e dopo aver raggiunto quasi600 visualizzazioni in poco più di una settimana.....come non pubblicarla econdividerla con voi ?   

Se vuoi vedere laesilarante puntata  guardala qui  

Se vuoirealizzare i biscotti, ecco come fare:  
 
Ingredientiper  30 cuori  6 cm. ca. 

150 g di burro a pomata 
60 g. di isomalto 
70 g. dimaltitolo in polvere 
1 pizzico di sale 
Aromatizzare convaniglia, o arancia a piacere 
2 tuorli d’uovo  più 1 uovo intero 
80 g di fiocchidi avena 
50 g di gocce dicioccolato 
250 g di farina integrale macinata a pietra

Procedimento:

In planetaria con la frusta a foglia oppureanche a mano in una ciotola con spatola, lavorare bene il burro morbido con il maltitolo e l’isomalto. 
Aggiungere ilsale e gli aromi: le zeste d’arancia e la vaniglia o l’estratto di vaniglia, quindi l’uovo edi tuorli, uno per volta. 
Quando le uovasaranno incorporate,  proseguire con ifiocchi d’avena, subito dopo inserire  legocce di cioccolato e per ultima la farina integrale. 
Lavorare fino ad ottenere un composto compatto,avvolgere la frolla in pellicola trasparente e lasciare riposare in frigoalmeno 2 ore.(La frolla si puòmantiene bene  in frigo a 5° fino a 3-4giorni e può essere congelata) 
Tirar fuori la frolla dal frigo, far acclimatare  a temperatura ambiente affinché siammorbidisca poi infarinare un piano di lavoro, stendere l’ impasto allo spessore di 3 mm formare i biscotti nella forma di grandi cuori e disporli su tegliafoderata di carta da forno. 
Cuocere a 180°Cin forno ventilato x 12-13 min. (quando il sotto del biscotto inizia a colorire,il biscotto è pronto).  
Lasciarraffreddare e riporre in scatola di metallo o sacchetto di plastica peralimenti, al riparo dall’umidità. 
Si mantengonobene per un mese.Sono ottimi perla colazione e per la merenda, abbinati con latte e  caffè, sono molto leggeri e digeribili.

30/01/2018, 20:30

senza zucchero, a basso contenuto di colesterolo, senza glutine



CREPES-CON-RIPIENO-DI-FRUTTA--e-CREMA-PASTICCERA-ALLO-ZENZERO----------------realizzate-per-la--puntata-n.-33-di-"Ma-che-Bontà"-in-onda-su-Teleregione-Toscana


 CREPES con ripieno di FRUTTA e CREMA PASTICCERA allo ZENZERO Senza Zucchero e a basso contenuto di colesterolo



La richiesta di partecipare alla trasmissione "Ma che Bontà" di Teleregione Toscana mi è capitata così...inaspettatamente e mi ha lasciato perfino incredula per giorni. La paura di affrontare questa nuova esperienza mi generava un’ansia terribile, ma ad un certo punto mi sono detta: questa paura dei video e delle telecamere te la devi togliere, forza, coraggio e andare !!
E così è andata...ed è andata bene. Il giorno 26 Gennaio 2018, negli studi fiorentini di Teleregione Toscana, sul Canale 86, è trascorsa un’ora di risate esilaranti grazie alle gags, alla simpatia ed alla verve da palcoscenico dei due ospiti principali della trasmissione, ovvero l’attore Luciano Casaredi ed il regista Lorenzo Andreaggi.
In tutto questo scherzare da goliardici toscanacci, fra una battuta e l’altra, fra una cantata e l’altra, fra  una citazione gassmaniana ed una  dantesca, c’ero io che effettuavo la preparazione di queste crepes dolci.

Gustati prima di tutto il video 

E dopo, se vuoi realizzarle anche tu, ecco quali ingredienti ho usato:

CREPES ALLA FRUTTA CON CREMA PASTICCERA ALLO ZENZERO
RICETTA DEDICATA ALL’ATTORE  LUCIANO CASAREDI

Ingredienti  per2 CREPES GRANDI: 
(senza zucchero e senza colesterolo)

70 grammi di albumi 
45 grammi di farina digrano verna tipo 1 
80 grammi di lattedelattosato parzialmente scremato 
2 grammi =1 pizzico distevia in polvere
La punta di uncucchiaino di curcuma 

Procedimento: 
Con una frusta, sbatterebene l’albume con un pizzico di stevia 
Aggiungere la farina digrano verna lavorando fino a  formare unimpasto senza grumi
Inserire un pizzico dicurcuma 
Diluire quindi con illatte delattosato
Lasciare riposarequalche minuto.  

Ingredienti PER IL RIPIENO: 
(senza zucchero ed a basso contenuto di colesterolo)

20 grammi di burro abasso contenuto di colesterolo 
130 grammi di meletagliate a fette sottili 
10 Grammi di stevia inpolvere 
30 grammi di fruttirossi disidratati (mirtilli rossi o neri) 
15 grammi di noci (= 3noci intere) tritate 
15 grammi di mandorletostate e tritate 
La punta di uncucchiaino di cannella 
2 cucchiai di vinobianco oppure di liquore all’arancio 
1 cucchiaino di zenzerograttugiato fresco  

Procedimento: 

In una padella sul fuocoinserire il burro, la stevia  e le meletagliate sottili 
Quando iniziano adammorbidirsi unire i frutti rossi ed il liquore o il vino biancoPer ultime le noci e lemandorle tritate grossolanamente. 
Lasciare insaporire ecuocere per 12/15 minuti e dopo avere tolto dal fuoco unire lo zenzerograttugiato fresco.  

Ingredienti per la CREMA PASTICCERA ALLO ZENZERO: 
(Senza zucchero e senza glutine)

300 grammi di lattedelattosato parzialmente scremato 
20 grammi di stevia inpolvere 
Una scorza di limone 
10 grammi di amido dimais 
15 grammi di fecola dipatate 
15 grammi di amido diriso 
2 tuorli 
1/2 cucchiaio circa dizenzero grattugiato fresco  

Procedimento: 

Mettere il latte a bolliresul fuoco, lasciandone un poco da parte freddo. 
Mettere la stevia e lascorza di limone nel latte e nel frattempo a parte, in una piccola ciotola,mescolare bene le polveri (amidi e fecola) con una frusta.Stemperare le polvericon il latte freddo tenuto da parte.
Unire quindi i 2 tuorlie formare una pastella. 
Quando il latte èarrivato ad ebollizione stemperare la pastella con poco latte caldo, infineunire tutta la pastella al latte sul fuoco. 
Mescolare bene econtinuamente con una frusta fino a che la crema si sia completamenteaddensata. 
Una volta fuori dalfuoco, aggiungere lo zenzero grattugiato fresco.

17/01/2018, 14:15

senza zucchero, senza latticini



PAN-D’ARANCIO-CON-GOCCE-DI-CIOCCOLATO-


 PAN D’ARANCIO Con gocce di cioccolato Senza Zucchero – Senza Latticini



Cosa si fa per un’amica?Tutto il possibile per farla felice! 
E cosa si fa quandoun’amica deve adottare un regime alimentare temporaneo senza zucchero.....ed hail debole per le gocce di cioccolato? 
Allora le si crea unatorta da colazione senza zucchero e con le gocce di cioccolato. 

Così, dall’idea disperimentare l’uso del maltitolo al posto dello zucchero, dalla stagioneinvernale in corso, che ci dona il meglio degli agrumi, e dal piacere di accontentareun’amica aggiungendo qualche perla di cioccolato....ecco qui una versioneipocalorica e senza zucchero del classico  Pan d’Arancio siciliano,  con gocce di cioccolato. 

In questa ricetta,ottima per la colazione o per una merenda, sono presenti solo i grassi animali delleuova, sono assenti invece i latticini e lo zucchero, che è sostituito damaltitolo e dolcificante. 

Il maltitolo è un validosostituto dello zucchero poichè, a differenza di questo,  viene assorbitosolo in parte (circa il 40%) dal nostro intestino ed ha un potere caloricoridotto, pari al 60%, cioè sviluppa 240 calorie per 100 grammi, rispetto allequasi 400 dello zucchero saccarosio. 

Questo ingrediente ha quindi il benefico effettodi innalzare la glicemia in modo molto minore rispetto al saccarosio, aspettomolto importante per i diabetici, mantenendo però allo stesso tempo un poteredolcificante piuttosto soddisfacente,  pari al 75% di quello dellozucchero.  

Tutto quanto sopra sitraduce in una torta soffice, leggera, velocemente digeribile, gustosa e conridotto apporto calorico e di grassi. 

Enjoy!

Ingredienti per unostampo da Plum cake o Amor Polenta: 
3 uova intere 
- 100 g. dimaltitolo in polvere 
15 gocce di dolcificanteliquido 
- 120 ml di olio di semidi mais 
-  1 pizzico di sale, 
- aromavaniglia a piacere (semi di bacca oppure ½ cucchiaino di estratto alcolico)
130  g. di arancia intera: succo, polpa e scorza (corrisponde circa ad una mezza arancia) 
-  ½ cucchiaino di curcuma 
-  100 g. di gocce dicioccolato fondente lasciate per un’ora in freezer 
-  170 g. di farina tipo 1 
-  1 bustina di lievito perdolci.

Procedimento : 
Montare le uova interecon il maltitolo ed il dolcificante liquido. 

Aggiungere il pizzico disale e la vaniglia, se gradita, incorporare a filo l’olio e di seguito l’aranciafrullata. 

Io per eliminare i semi,suggerisco di spremere prima l’arancio in modo da estrarli, poi recuperare lapolpa ed il succo, infine tritare la scorza ed unire il tutto all’impasto. 
In alternativa, se haiarance senza semi, puoi frullare insieme tutta l’arancia, con la sua scorza, edunirla all’impasto. 

Dopo avere mescolatobene tutti gli ingredienti ed ottenuto un impasto liscio e privo di grumi, unirela curcuma e la farina, setacciata insieme al lievito. 

Per ultime, incorporarele gocce di cioccolato, fredde di freezer: questo aiuterà a non fare sciogliereil cioccolato nell’impasto ed a rallentarne il deposito sul fondo dello stampo. 

Versare infine ilcomposto in uno stampo da plum cake o amor polenta, precedentemente unto e ben infarinato. 
Cuocere a 180° per 30/32minuti in forno statico, in forno ventilato invece a 170°, per gli stessiminuti. 

Una volta intiepidita latorta, sformarla subito poiché, una volta fredda, le gocce di cioccolato eventualmente depositate  sul fondo dello stampo  possono comprometterne il distacco. 

Dopo sformata la torta elasciata completamente raffreddare, se si vuole un effetto più lucido,spennellare di gelatina oppure con un velo di marmellata di arance (2 cucchiaidi marmellata diluita con un cucchiaio d’acqua calda). 

A piacere, decorare confettine o scorzette  d’arancia fresca.



1349
Create a website